Che la musica sia un da sempre considerata un linguaggio universale , questo non è una novità, ma vedendo questo video mi vengono in mente scenari futuristici dove nuovi strumenti  trasformeranno ogni vibrazione musicale e non musicale in immagini e colori e magari anche in una nuova forma di linguaggio vero e proprio. Comunque resta il fatto che la sperimentazione condotta da Nigel Stanford è straordinaria. Con il video CYMATICS. Science Vs. Music le immagini parlano da sole e vedere la relazione che esiste tra le onde sonore e il movimento che producono è spettacolare. Sarà per questo che un mondo senza musica è inimmaginabile? saranno le vibrazione che provocano dentro il nostro corpo a far che la musica sia anche una terapia? fatto sta che dopo aver visto questo video penserò alla musica in modo ancora più coinvolgente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *